Comitato Genitori Taino
Il forum del CGT è chiuso.
Ci siamo trasferiti su Facebook a questo indirizzo: https://www.facebook.com/ComitatoGenitoriTaino/

Comitato Genitori Taino

Scuola Primaria G.Pascoli , Taino (VA)
 
IndiceCalendarioRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Conosciamo bene i nostri bambini...

Andare in basso 
AutoreMessaggio
francesco tallarico
Membro Attivo
Membro Attivo


Data d'iscrizione : 02.12.12
Località : taino
Messaggi : 23

MessaggioTitolo: Conosciamo bene i nostri bambini...   Lun 13 Mag 2013 - 9:22

Ciao a tutti, tutti noi siamo genitori e volgiamo il bene dei nostri figli, li vogliamo bravi, intelligenti, rispettosi e tanto altro ma volere spesso non è seguito dal verbo essere, sappiate che nessuno ha figli più intelligenti e nessuno ha figli meno intelligenti ma forse siamo noi che non conosciamo bene i nostri bambini, capita, è possibile. Tutti i bambini sono nati intelligenti e spesso siamo noi come genitori, società e strutture a trasformarli in esserini spesso poco capiti. Sicuramente avrete notato che ogni bambino è differente da altri ad apprendere ma ciò non dipende da lui stesso e non è la conseguenza di lacune ma dipende spesso dai metodi di insegnamento che usiamo sia come genitori che come insegnanti e da come si impone la società. Il punto è il seguente... ogni individuo ha un suo canale di percezione dominante che può essere Auditivo, Visivo o cinestetico, sono tre e ogni bambino usa un canale predominante e anche noi adulti. Esempio un bambino auditivo è molto cerebrale e ricco di vita interiore ed è molto interessato all'ascolto, è un eccellente conversatore e comprende ascoltando le parole. Per un bambino visivo il mondo è come lo vede e l'aspetto delle cose è ciò che conta di più, è bravo a memorizzare immagini e trasforma le parole stesse in immagini, ricorda tutto per proiezioni di immagine, apprende più quando gli fate immaginare le cose di cui parlate, se a un visivo gli spiegate solo a parole sarà molto difficile che apprenda ma ciò non vuol dire che è meno intelligente di un auditivo, ha solo il modo diverso di apprendere la cose. Il cinestetico invece è il bambino sentimentale, sensibile ed emotivo, hanno una sensibilità a fior di pelle, mostra le sue emozioni ed esprime spontaneamente ciò che sente, per lui importante è sentirsi a suo agio, ama il contatto fisico, essere toccato, quindi non vi allarmate se lo chiamate e non vi ascolta ma semplicemente non sono auditivi e magari se lo chiamate toccandolo sulla spalla vi risponderà, apprende se agli argomenti aggiungete dei gesti per descriverli o delle sensazioni, caldo freddo, colorato, piacevole, poi un cinestetico guarda sempre verso il basso quando gli parlate ma ciò non è segno che non vi sta ascoltando o che è timido ma è per il fatto che lui avendo questo tipo di percezione sta soltanto trasformando in sensazioni le vostre parole e non vi guarderà in faccia perchè è fatto così, è una sua tendenza, non lo fa apposta e spesso viene magari sgridato per questo suo atteggiamento innato, come anche un visivo guarderà verso l'alto mentre un auditivo guarderà davanti, sono particolari molto interessanti e non si tratta di una scoperta recente o di qualcuno che a un tratto ha inventato queste cose ma sono cose che potete verificare direttamente con chiunque. Ok, questa è una sintesi per esporvi l'argomento che credo sia molto interessante e anche perché dovete sapere che i bambini, come anche noi, usano principalmente uno dei 3 canali percettivi e la cosa più difficile per noi è sapere che loro usano principalmente un canale e questo non lo possiamo cambiare ma possiamo adeguarci a comunicare nel loro modo sia con loro e sia con le persone con cui abbiamo a che fare ogni giorno. Per questo motivo consiglio a voi genitori e anche agli insegnanti un bellissimo libro che specifica benissimo questo argomento, peraltro per come espone gli argomenti in modo chiaro ed è il seguente: "Guida per genitori, pnl con i bambini" di Eric de la Parra Paz. Non è pubblicità per far comprare il libro. Lo trovate al seguente link: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Capiamo i nostri bambini e conosciamoli meglio.

Buona giornata
Torna in alto Andare in basso
Mauro.Crippa
Founder
Founder
avatar

Data d'iscrizione : 17.05.11
Età : 49
Località : Taino
Messaggi : 616

MessaggioTitolo: Re: Conosciamo bene i nostri bambini...   Mar 14 Mag 2013 - 5:32

Molto interessante...potrebbe essere una lettura che mi farò durante le ferie :-)
Torna in alto Andare in basso
http://cgtaino.forumattivo.it
francesco tallarico
Membro Attivo
Membro Attivo


Data d'iscrizione : 02.12.12
Località : taino
Messaggi : 23

MessaggioTitolo: Re: Conosciamo bene i nostri bambini...   Mer 15 Mag 2013 - 15:10

Interessantissimo secondo me tanto che si potrebbe usare come una sorta di manuale, qui ho specificato solo i 3 canali percettivi ma poi ci sono altri fattori più sottili quale mancinismo o uso maggiore di emisfero dx o sx del cervello ci sono anche dei test per noi adulti e dei test per i bambini per capire canale di percezione, mancinismo, emisfero predominante etc..come mai ci sono persone che sono opposte tra di loro e come mai i bambini non percepiscono la negazione "NON" ma tutto ciò non vale solo per i bambini ma vale per tutti noi, certo il libro è basato principalmente sui bambini e per certi versi ti assicuro che è impressionante per come illustra gli argomenti, almeno per me... Smile
Torna in alto Andare in basso
Mauro.Crippa
Founder
Founder
avatar

Data d'iscrizione : 17.05.11
Età : 49
Località : Taino
Messaggi : 616

MessaggioTitolo: Re: Conosciamo bene i nostri bambini...   Mer 15 Mag 2013 - 19:19

Devo finire un paio di libri appena acquistati...poi provvederò Cool
Torna in alto Andare in basso
http://cgtaino.forumattivo.it
francesco tallarico
Membro Attivo
Membro Attivo


Data d'iscrizione : 02.12.12
Località : taino
Messaggi : 23

MessaggioTitolo: Re: Conosciamo bene i nostri bambini...   Sab 18 Mag 2013 - 0:25

Posto una poesia bellissima molto commovente tratta dal libro sopra citato. Tengo a precisare che il mio non è un atto per far leggere un libro libro che piace a me ma la mia azione tende a cercare di salvaguardare il mondo dei bambini da azioni inconsapevoli e distruttive di noi adulti, mi piacerebbe sottolineare che libri o non libri i bambini vanno salvaguardati e capiti da genitori e non, sono il nostro futuro, la nostra evoluzione, siamo stati anche noi bambini e tante cose anche se ci hanno fatto crescere ci hanno fatto soffrire inutilmente e ce le portiamo dietro come un fardello, molti sono vittime di pregiudizio e di etichettature (...è fatto così e non lo cambi, ... è sempre lo stesso inutile perder tempo,... tanto lo so che si comporta male) questo fa si che diventano come sono stati giudicati, loro sono come noi li giudichiamo, l'alunno discolo sarà sempre l'alunno discolo e lo sarà perchè etichettato così come anche quello svogliato o disattento, bisogna uscire da questi circoli viziosi che sono molto nocivi per la crescita e bisogna vedere i bambini sempre con prospettive nuove e mai in base a cose passate. Ora posto la poesia molto toccante per me e spero che qualcuno riesca a trovare il tempo di leggerla e riflettere anche perchè vedo poca gente partecipe a questo forum, con dispiacere perchè potrebbe diventare un buon mezzo di informazione e di discussione... Shocked

CHE COSA PENSANO I BAMBINI? (ESTRATTO DAL LIBRO DI ERIC DE LA PARRA PAZ)

IO NON CAPISCO I GRANDI.
PERCHE' COPRONO LA LUCE DEL SOLE, TOLGONO I FIORI DALLE PIANTE PER LASCIARLI MARCIRE IN UN VASO E CHIUDONO IN GABBIA GLI UCCELLINI?
PERCHE' HANNO DIPINTO OGNI COSA DI GRIGIO E HANNO RIEMPITO IL CIELO DI ANTENNE E DI CIMINIERE?
IO NON CAPISCO I GRANDI.
PERCHE' SI CREDONO IMPORTANTI SOLO PER IL FATTO DI ESSERE GRANDI.
PERCHE' NON MI LASCIANO CAMMINARE SCALZO NE SGUAZZARE SOTTO LA PIOGGIA?
PERCHE' MI COMPRANO I GIOCATTOLI E POI NON VOGLIONO CHE LI USI PERCHE' SI ROMPONO?
IO NON CAPISCO I GRANDI. PERCHE' HANNO MESSO UN NOME DIFFICILE ALLE COSE SEMPLICI? PERCHE' LITIGANO E PASSANO LA VITA A DISCUTERE?
PERCHè VOGLIONO LAVORI IMPORTANTI E POI PASSANO IL TEMPO SEDUTI SU UNA SEDIA?
IO NON CAPISCO I GRANDI.
PERCHE' NON PROVANO PIACERE A PERDERE TEMPO GUARDANDOSI INTORNO E NON VANNO SULLA GIOSTRA?
PERCHE' QUANDO MI COMPORTO MALE MINACCIANO DI FARMI UN INIEZIONE E QUANDO MI AMMALO MI DICONO CHE UN INIEZIONE MI FARA' BENE?
IO NON CAPISCO I GRANDI. PERCHE' VOGLIONO CHE MANGI A ORARIO FISSO E NON QUANDO HO FAME? PERCHE' QUANDO FACCIO DELLE DOMANDE NON MI RISPONDONO PERCHE' SONO TROPPO PICCOLO E QUANDO VOGLIO UN LECCA LECCA MI DICONO CHE SONO TROPPO GRANDE? PERCHE' DICONO BUGIE SENZA CREDERCI E OGNI VOLTA CHE MENTONO LO SENTO E SOFFRO MOLTO? PERCHE' MI CHIEDONO DI ESSERE BUONO E MI REGALANO PISTOLE, FRECCE E FUCILI PER GIOCARE? PERCHE' HANNO RIEMPITO LA CASA DI CRISTALLI, PORCELLANE E COSE CHE SI ROMPONO E IO NON POSSO TOCCARE QUELLO CHE VEDO?
PERCHE' HANNO PERSO LA VOGLIA DI CORRERE E DI SALTARE?
PERCHE' SI SONO DIMENTICATI DELLE COSE CHE DA BAMBINI AMAVANO TANTO?
PERCHE' PRIMA DI DIVERTIRSI CHIEDONO IL PERMESSO ALL'OROLOGIO?
IO NON CAPISCO I GRANDI.
PERCHE' QUANDO FACCIO QUALCOSA DI MALE MI DICONO... <<NON TI VOGLIO PIU' BENE>> E COSI' HO PAURA CHE SMETTANO DI VOLERMI BENE SUL SERIO?
PER FAVORE, PAPA', MAMMA, CAPITEMI. LE MIE MANI SONO PICCOLE E PER QUESTO LASCIO CADERE IL BICCHIERE SENZA VOLERLO.
LE MIE GAMBE SONO CORTE, PER FAVORE ASPETTATEMI E RALLENTATE IL PASSO, COSI' POSSO CAMMINARE ACCANTO A VOI.
NON PICCHIATEMI SULLE MANI QUANDO TOCCO QUALCOSA DI BELLO E DAI COLORI BRILLANTI. VOGLIO SOLTANTO CONOSCERE!
PER FAVORE, GUARDAMI QUANDO TI PARLO, COSI' SAPRO' CHE MI STAI ASCOLTANDO.
NON MI SGRIDARE TUTTO IL GIORNO. LASCIA CHE FACCIA I MIEI SBAGLI SENZA FARMI SENTIRE STUPIDO. RICORDATI CHE SONO UN BAMBINO E NON UN ADULTO. A VOLTE NON CAPISCO QUELLO CHE DICI... TI VOGLIO TANTO BENE.
PER FAVORE AMAMI PER QUELLO CHE SONO E NON PER LE COSE CHE FACCIO.
NON RESPINGERMI QUANDO SEI ARRABBIATA CON ME E VENGO A DARTI UN BACIO. MI SENTO SOLO E ABBANDONATO E HO PAURA.
OGGI NON STAVI BENE E IO MI SON PREOCCUPATO MOLTO. HO CERCATO DI DISTRARTI COI MIEI GIOCHI MA MI HANNO DATO UN PAIO DI SCULACCIONI E MI HANNO ALLONTANATO DA TE. MI SONO NASCOSTO IN UN ANGOLO A PIANGERE. CHE COSA FAREI IO SE TU MORISSI?
SONO MOLTO FORTUNATO, PERCHE' FRA TUTTI I BAMBINI DEL MONDO AVETE SCELTO ME COME FIGLIO.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Conosciamo bene i nostri bambini...   

Torna in alto Andare in basso
 
Conosciamo bene i nostri bambini...
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» IL MANDALA PER CONOSCERE BENE BENE SE' STESSI O UN'ALTRA PERSONA
» FIODOR'S: Programmi per bambini fatti da un papà
» LIBRI PER BAMBINI: Storie che raccontano la differenza, la disabilità, la malattia e il coraggio per affrontarla..
» GIOCHI PER BAMBINI SPECIALI
» Lattoferrina ❖ Vulvodinia.info

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Comitato Genitori Taino :: Discussioni di carattere generale :: Discussioni comuni a tutte le classi-
Vai verso: